Il nostro cammino iniziale

Il rinnovamento postconciliare che ha interessato anche i monasteri claustrali, ha permesso la realizzazione le federazioni per una comunione spirituale più salda e feconda.

------------

I passi compiuti prima di arrivare all'erezione canonica della nostra Federazione sono stati;

1) la realizzazione di un Fondo Economico Comune, 1975;

2) un corso di formazione permanente nazionale, 1983;

3) scambi di idee e dibattiti per la stesura di un progetto di Statuti per la Federazione nei Convegni nazionali delle Monache, 1984-1985-1988;

4) elezione di una Coordinatrice, Sr M. Regina Di Serafino del Monastero di Fisciano,  nel Convegno nazionale del 26-28 aprile 2005 e la costituzione di una Commissione (Sr M. Pia Sammut, Vetralla, Sr M. Barbara Stella, Ravenna, Sr M. Martina Simeone, Sutri), per la preparazione di un sussidio da offrire a tutte le Comunità per lo studio della natura, finalità, mezzi e ogni altro aspetto e questione della Federazione.

------------

Con la collaborazione di P. Emanuele Boaga, O, Carm. - designato dal Priore Provinciale come coordinatore- si è arrivati alla stesura di un sussidio, accolto favorevolmente dalle Comunità.

------------

La Federazione intitolata a S.M.Maddalena de'Pazzi, è stata eretta nel 2010 con decreto della Congregazione degli Istituti di Vita Consacrata e delle Società di Vita Apostolica, con approvazione degli Statuti (studiati e preordinati da una Commissione formata da Sr M. Regina Di Serafino - Fisciano- Sr M. Noemi Malagesi - Carpineto Rm- Sr M. Martina Simeone - Sutri) e dell'Assistente religioso P.Matteo Palumbo, tra coloro che le Comunità avevano nominato per questo servizio.

-----------

La prima Assemblea elettiva è stata celebrata il 28-31 marzo 2011, con l'elezione della prima Presidente Federale, Sr M.Martina Simeone (Sutri) e le prime quattro Consigliere; Sr M. Regina Di Serafino (Fisciano), Sr M. Daniela De Nitto (Ostuni), Sr M. Anastasia Cucca (Ravenna), Sr M. Noemi Malagesi (Carpineto Rm). 

(Cfr Le Carmelitane in Italia, P. Emanuele Boaga, Ed. Carm. Roma, 2014)

 

1/2

Come stiamo procedendo...

Nel primo sessennio abbiamo cercato di procedere secondo gli obiettivi della Federazione e di realizzare le proposte della prima Assemblea; ci siamo attivate per l'aiuto reciproco (sostegni temporanei a monasteri in difficoltà-tentativi di riqualificare alcune nostre Comunità) e per la formazione comune.

-------------

I Corsi di formazione per i Formatori e i Corsi di Studi teologici, hanno avuto adesioni oscillanti per diversi motivi, ma se ne è apprezzato il valore e l'efficacia, soprattutto per una condivisione più intensa delle nostre esperienze di vita. Cerchiamo di camminare in sintonia con l'interpretazione più comune dei Documenti che orientano il nostro cammino, mantenendo la specificità del nostro carisma e interrogandoci sulla creatività messa al servizio del progetto comune. 

-------------

Nel 2012 è stato soppresso il Monastero "Santa Croce di Lucca"; le Sorelle anziane sono state accolte nei Monasteri di Fisciano e di Sutri (già precedentemente il Monastero di Ostuni aveva accolto una Sorella della Comunità sita a Roccagloriosa, SA)

--

Nel 2016, il Monastero di San Giovanni La Punta (Ct), è entrato a far parte della Federazione.

--

In data 26-29 aprile 2017, è stata celebrata la seconda Assemblea elettiva; Sr M. Martina Simeone (Sutri) è stata confermata Presidente Federale. Consigliere; Sr M. Anastasia Cucca (Ravenna), Sr Miriam Tamiano (Cerreto), Sr Marilla Pia Fiumana (Sogliano), Sr M Arcangela Parisi (Fisciano).

--

La Fondazione "Santa Maria della Vita" (Sogliano), ha ricevuto l'erezione canonica a Monastero per il raggiunto numero di membri necessari all'autonomia dal Monastero fondante "S.Stefano" di Ravenna.