Cerca
  • Redazione Carmelitane

Monastero "SS.ma Concezione" - Sutri

Aggiornamento: 10 giu 2018

Sulla via Francigena...a noi sorelle carmelitane è richiesto di intraprendere un Santo Viaggio interiore nelle profondità di noi stesse a confronto con la Parola di Dio e la comunità in cui viviamo...


“Conditum est anno 1515 vel, probabiliter, 1489 a carmelitis Congregationis Mantuanae qui domum religiosam in eadem urbe Sutrio habebant. Inique pluries sanctus Paulus a Cruce, Congregationis Passionis Jesu Christi pater, spirituales exercitationes meditationesque dixit” Siamo le Sorelle Carmelitane di Sutri; apparteniamo all’Ordine dei Fratelli della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo. La nostra piccola comunità “sutrina” è naturalmente animata dalla spiritualità carmelitana, ma insieme al comune carisma, ha ricevuto, come ogni comunità, un carisma particolare che si sviluppa nel suo contesto storico e geografico. La nostra vita desidera essere un rendimento di grazie a Dio, un saper cogliere l’eredità spirituale di secoli, vissuti nel pieno nascondimento tra queste mura che hanno custodito l’offerta generosa di tante anime che ci hanno preceduto nel cammino di fede e di consacrazione. Il nostro monastero carmelitano è intitolato fin dal XIV secolo alla Santissima Concezione della Beata Vergine Maria, devozione poi confermata dalla proclamazione del dogma dell’Immacolata Concezione di Maria nel 1854 da parte del Papa Pio IX per tutta la Chiesa universale. Le Monache che vivevano in questo Carmelo di Sutri abbracciarono la Riforma Mantovana promossa dal Beato carmelitano Battista Spagnoli, approvata alla fine del secolo XV e poi riassorbita nell’Ordine stesso. L’edificio nel quale vive questa comunità era un piccolo castello medioevale ridotto a vecchia scuderia, che nella prima metà del 1400, fu donato alle prime donne che professavano i voti secondo la Regola Carmelitana. La tradizione dell’Ordine dei Fratelli della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo pone Maria, Madre di Gesù Cristo, al centro della propria vita spirituale personale e comunitaria, come già fecero simbolicamente i primi eremiti carmelitani presenti in Terra Santa nel XIII secolo, dedicandole il nome dell’oratorio quale luogo di preghiera comune. La centralità della devozione mariana nella nostra comunità di vita contemplativa è vissuta con la tangibile esperienza della presenza di Maria come Madre e Sorella: ciascuna di noi ha sperimentato nel proprio vissuto umano e spirituale la Sua materna protezione e testimonia concretamente l’appartenenza alla Sua Verginità Immacolata attraverso lo Scapolare Carmelitano, segno di servizio e di particolare affidamento alla Madonna che riveste ognuna di noi con la Sua Purezza verginale e redentiva attraverso il manto della Verità quale stato di umiltà e rettitudine della coscienza e della Castità quale stato di umiltà del cuore, della mente e del corpo. L’affidamento a Maria Immacolata richiede a ciascuna di noi la disponibilità ad una vita orante personale e comunitaria inserita in un concreto contesto di fraternità, attraverso l’impegno nella liturgia corale cantata in stile gregoriano, la preghiera personale silenziosa e solitaria in cella e il lavoro comunitario per il sostentamento interno della comunità attraverso la produzione delle ostie ed attività che vengono valorizzate in sintonia con i doni naturali che il Signore Dio ha donato a ciascuna sorella. Realizziamo cartoline e calendari con immagini raffiguranti brani della Sacra Scrittura, santi, sacramenti; traduciamo testi e documenti di spiritualità, produciamo piccoli oggetti artigianali – corone del S.Rosario, lavori con l’uncinetto e di ricamo, con il legno, il vetro, la cera – dipingiamo soggetti sacri su commissione e con diverse tecniche, su tela e legno e pergamena, incidiamo con il torchio e con il pirografo. La vita fraterna fra noi sorelle è segno e fine di una comunione spirituale ed umana radicata nella carità divina, che ha come fonte e sorgente Dio stesso il quale ci ha chiamate ad accoglierci ed aiutarci l’una l’altra nella gratuità e serena accettazione delle

diversità, mostrando disponibilità al perdono reciproco e alla solidarietà le une verso le altre. L’accoglienza umana e spirituale è da noi testimoniata davanti al Popolo di Dio tramite uno stile di vita e di preghiera che permette, a coloro che lo desiderano, di pregare nella nostra cappella durante la Liturgia delle Ore, di conoscere ed approfondire il carisma carmelitano e la devozione allo Scapolare carmelitano. Inoltre, la nostra accoglienza si manifesta anche nell’ospitalità in una piccola foresteria per i pellegrini che percorrono la Via Francigena, quali fratelli che hanno deciso di intraprendere il Santo Viaggio verso Roma e Gerusalemme. A noi sorelle carmelitane è richiesto di intraprendere un Santo Viaggio interiore nelle profondità di noi stesse a confronto con la Parola di Dio e la comunità in cui viviamo, la quale ci aiuta a conoscere la Verità di noi stesse di fronte a Dio e a riconoscerne la presenza attraverso un serio impegno di mortificazione interiore delle proprie inclinazioni negative e contrarie alla grazia di Dio. La sola Grazia divina previene e precede la chiamata di ciascuna carmelitana, la quale risponde all’Amato con la scelta di conformarsi alla Sua somma Volontà attraverso la fedeltà ai voti di povertà, castità ed obbedienza, quali promesse fondate nel sacramento del Battesimo e che consentono di rivestire l’anima, che voglia essere sposa di Cristo crocifisso fin da questa terra, della “veste nuziale” che Dio stesso ha preparato per lei fin dall’eternità. Il nostro Monastero dal 2011 è Sede della Federazione dei Monasteri Carmelitani d’Italia. Orari della giornata 4,30 levata (festivi 5,20) 5,10 Ufficio delle letture – Lodi (festivi 6,00 Lodi) 6,30 Meditazione 7,30 S.Messa (festivi 9,00) 8,10 Ora terza (festivi 8,35) 9,00 – 12,00 lavoro 12,15 Ora sesta (festivi 11,45) 15,30 Ora nona – S.Rosario (festivi Ora nona-Ufficio delle letture) 16,30 Lettura spirituale comunitaria (martedì-mercoledì) Adorazione Eucaristica (giovedì) Lectio Divina comunitaria (sabato) 17,00 – 17,50 lavoro 18,00 Vespri 18,30 Meditazione 21,00 Compieta Monastero Ss. ma Concezione Via Garibaldi, 1 01015 SUTRI VT Tel e fax 0761 609082 www.carmelitane.org carmelo.s.concezione@gmail.com

- 1 ottobre 2017 - Professione di sei novizi nel Terz'Ordine Carmelitano; celebrazione presieduta dal Rev. do Priore Provinciale P. Giovanni Grosso, O.Carm.


Giornata missionaria 22/10/2017

http://www.fides.org/it/news/63098#.Wen-s0xaZE4


Per parlare di spiritualità... Titus Brandsma

https://www.youtube.com/watch?v=s3kS8B-4GuI&feature=youtu.be

1,049 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti